L’Azienda Agricola Primaterra propone ai siciliani e al pubblico di enoturisti appassionati di vino e di cultura la rassegna Etna Resiliency che si terrà tra i propri vigneti in Contrada Sciaranuova, a Randazzo. L’iniziativa, presentata oggi nei locali della Masseria Carminello, il ristorante agriturismo di Valverde, è stata ideata e organizzata dal sommelier e produttore dell’Etna, Camillo Privitera, e si svolgerà dal 5 al 14 agosto.  L’evento gode del supporto logistico di AIS Sicilia, di cui Camillo Privitera è presidente regionale.  EnoNews sarà media partner dell’evento. Etna Resiliency è un progetto di musica e suoni promosso da Primaterra, realizzato a 850 metri sulle pendici dell’Etna. Il sommelier Camillo Privitera abbinerà una selezione di vini, ispirandosi a ogni singolo lavoro.

 

 

Il calendario degli appuntamenti di Etna Rsiliency

 

Sabato 5 agosto ore 19.30 – “ Il respiro della Montagna” Quartetto d’archi  Cesar Franck – Programma musicale: Anton Webern–Langsamer Satz-Felix Mendelsshon- Bartholdy quartetto.

Domenica 6 agosto ore 19,30 – ”Sarà una Stella” Maria Micali, Divagazioni, da Bach a Beethoven a      Chopin a…

Giovedì 10 agosto ore 19.30   – “Le sonorità” di  Vincenzo Tommaseo – Aleph Kaph Aleph von Chaos to Nature von Nature to Robot.

Sabato 12 agosto  ore  19,30 – “ Le ragioni dell’addio” dal libro di Giovanni Scibilia,                                                                                con Alessandra Famoso e Giovanni Scibilia.

Lunedì 14 agosto ore 19,30 – “Liberi tutti” –  mostra di video e foto.