Si avvia alla conclusione la brillante stagione 2016-2017 del Ma Musica Arte, il club di via Vela a Catania, che ha visto nomi importanti del pop e del rock. Ecco gli ultimi tre giorni di eventi che passano il testimone al Qubba, il club estivo. Venerdì 12 maggio sarà grande festa al Ma per chiudere in bellezza una stagione di Fun or Nothing. Per l’occasione sarà festeggiato il compleanno “sbagliato” di Lello Analfino (il musicista agrigentino in effetti è nato il 7 maggio) insieme a tanti amici musicisti, cantanti, poeti e chi più ne ha più ne metta per una grande jam session sul palco del teatro che avrà come guest star proprio Analfino che in molti conoscono nelle vesti di frontman della sua storica band, i Tinturia (che per chi non lo sapesse, vuol dire “monelleria” in dialetto agrigentino), progetto per il quale è autore e compositore ormai da quasi vent’anni. Il carisma del leader e la brillante veracità di stampo siciliano incontrano la passione per la musica rock, pop, folk e raggae, in questo piccolo grande uomo, vecchia conoscenza del Ma e amico di sempre. Nel corso degli anni Analfino si è affermato come vero e proprio “animale da palcoscenico”. Un artista esal-tante e coinvolgente per chi guarda le sue performance dal vivo. Un moderno folletto che non disdegna di trasformarsi in giullare per dire quello che pensa nelle sue canzoni, artefice di un rapporto diretto con il suo pubblico. Questo di Analfino con il Ma è solo un arrivederci ad un concerto vero e proprio insieme ai suoi Tinturia il 30 giugno in calendario al Qubba. Subito dopo la jam in teatro, spazio alla musica disco nelle zone diverse del locale. Nel Futurist Club suone-ranno i dj’s Mariagrazia Vinciguerra, Frea Gerbò, Fabio Cocuzza e Marco Zappalà, video mapping di Vjkar; al First Floor suoneranno Fabrizio Serio e Antonio Oliva. Sabato 13 maggio il Ma ospita L’ultiMa, la festa danzante di Festini Unict con i dj’s Ugo Macaluso, Ciccio Cacciola e Enrico Palermo. Domenica 14 maggio ultimo appuntamento di stagione con le domeniche fuori dall’ordinario di No Ordi-nary Sunday, tutti in cortile per il “festino” con tanta buona musica coi dj residenti Francesco Samperi e Totò Chiavetta, a partire dalle 20.30. Questo è l’ultimo appuntamento per visitare, dalle 20 alle 24, “Visioni urbane”, la mostra personale dell’artista Mauro Fornasero.