Un ritorno al passato e al proprio passato, personale e professionale quello di Elio Fronterrè, stilista siciliano. Un ritorno ai ’70 per consentire la percezione dei “Passaggi di tempo” tra le vecchie mura delle case di Marzamemi,  testimoni degli stessi instancabili battiti del tempo.

Ieri sera sulla passerella di piazza Regina Margherita si sono alternati musicisti, danzatori e le modelle che hanno presentato gli abiti della nuova collezione autunno/inverno dello stilista siciliano Elio Fronterrè.

Alcuni abiti della collezione 2017 di Elio Fronterrè

Un vero e proprio fashion show ideato dall’art director Anna Fedele. «Se è vero – ha dichiarato Anna Fedele – che da quando si sono accese le stelle il tempo non torna indietro, questo non impedisce agli artisti di tornare indietro con la memoria, come con una melodia». Infatti è sull’orme del ritorno, del riavvolgimento e della nostalgia che Elio Fronterrè ha disegnato la sua nuova collezione, ritornando stilisticamente con i tessuti e le linee  a gli anni ‘70.

L’ispirazione origina dello show dalla nota canzone di The Divine Comedy “Lady of a certain age “.

«Figura – ha continuato Fedele – che ha trovato in questo spettacolo la realizzazione di amanti perduti, sfarzosi velluti ormai impolverati e note di musiche lontane nella memoria. La realizzazione della fine».

La melodia del violino di Gabriele Bosco, i corpi danzanti dei ballerini Sofia Bordieri, Marco Cauchi e Daniele Caruso e gli abiti indossati dalle modelle Martina Costa, Elisa Cataudella, Elena Caruso, Valeria Mirabile, Federica Moncada, Giulia Scirica, Alice Fronterrè , Sofia Bordieri, Viola Fronterrè , Sofia Bordieri , Veronica Bordieri, Chiara Manescotto, Ludovica Lupo, Laura Usalla, Adelina Pignato.

«Uno spettacolo – ha concluso Anna Fedele – diventato appuntamento fisso dell’estate e realizzato grazie alla preziosa collaborazione di Candida Luciano, Elbana Pantano, che ha partecipato in qualità di attrice, Mariella Arangio hair stylist, Sara Melfi makeup artist,  Denise Spicuglia shoes, vintage look store, Salvo Cavarra sound enginer, Lucrecia Maggio e Battista Dinatale».