Abbiamo chiesto a Flavia Pantaleo di scegliere una ricetta per i lettori di Sicilia&Donna, tra le tante pubblicate nel libro La Cucina dei pasticci e dei timballi (Bonanno Editore, 2016) di cui è autrice.  Ha scelto il Timballo bianco in crosta che vi riportiano di seguito. E ci spiega il perché: “Questa ricetta appartiene alle tradizioni della mia famiglia paterna, direttamente dalla trisavola frangesa Emilie, ed è solitamente preparata in occasioni speciali quali compleanni comunioni o battesimi. Molto apprezzata anche dai più piccoli”.   

 

Timballo bianco in crosta

 Ingredienti per 6/8 persone:

Per la pasta:

250 gr. di farina 0

2 rossi d’uovo

40 gr. burro

Sale q.b.

Marsala 4 cucchiai da tavola

Per il ripieno:

500 gr. maccheroncelli (o mezzanelli)

150 gr. di burro

Noce moscata un pizzico

Latte una tazzina

75 gr. parmigiano

75 gr. Emmenthal svizzero

50 gr. prosciutto cotto

Sale q.b.

Pepe. q.b.

Prezzemolo a piacere

10 gr. di burro

Per ungere lo stampo di 20 cm. di diametro e cm. 9 di altezza Timballo bianco in crosta realizzato da Flavia Pantaleo

Preparate la pasta impastando tutti gli ingredienti con tanta acqua tiepida quanta è necessaria per ottenete una pasta di media consistenza che lavorerete bene e lascerete riposare per circa un’ora prima di servirvene.

Nel frattempo grattugiate il parmigiano, l’emmenthal svizzero e la noce moscata, tagliate il prosciutto a pezzettini e togliete dal frigorifero il burro. Cuocete i maccheroni al dente, scolateli, condirli con una parte del burro e dei formaggi, con la noce moscata, con il prezzemolo tritato.

Foderate con i due terzi della pasta spianata piuttosto sottilmente uno stampo da timballo. Sistematevi dentro la metà dei maccheroni, cospargeteli di formaggio, il prosciutto, dei fiocchetti di burro pari alla metà del burro rimasto. Sovrapponete il resto dei maccheroni, dei formaggi e la tazzina di latte. Spianate il resto della pasta e con essa ricoprite il timballo facendo ben aderire i bordi e togliendo con un coltello la parte superflua. Cuocete in forno ben caldo.

Quando la pasta sarà colorita sfornate il timballo, lasciatelo riposare per 5 minuti e poi sformatelo su di un piatto di portata.