È giunto alla sua XI edizione il Festival Internazionale dell’Uva da Tavola IGP di Mazzarrone promosso dal Comune di Mazzarrone in collaborazione con la Pro Loco di Mazzarrone guidata da Salvo Guastella e patrocinato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali; Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo; dalla Regione Sicilia – Assessorato all’Agricoltura e Assessorato allo Sport, Turismo e Spettacolo; da Slow Food Sicilia, da Abiomed, dall’Unione dei Comuni “Terre del Verga” e dal Consorzio di Tutela dell’Uva da Tavola di Mazzarrone IGP, che sarà ospitata dal 7 al 10 settembre nella piccola cittadina etnea.

Le favorevoli condizioni climatiche della zona oltre al duro lavoro dell’uomo consentono una produzione dell’Uva da Tavola di Mazzarrone IGP, risorsa preziosa nella vita economica locale, ogni anno sempre in costante aumento facendo sì che possa giungere i mercati nazionali e internazionali ed essere apprezzata oltre che per la sua qualità anche per le sue proprietà nutrizionali. Tutti elementi che fanno di Mazzarrone la capitale dell’Uva da Tavola, diventandone protagonista ogni giorno.

“Sono orgoglioso di rappresentare una popolazione di lavoratori che con il proprio impegno e i tanti sacrifici permettono ad un prodotto come l’Uva da Tavola di guadagnarsi un posto di rilievo nei mercati nazionali ed internazionali – dichiara il sindaco Giovanni Spata – e ci permette di realizzare questo importante evento di promozione dell’Uva da Tavola e le peculiarità del nostro territorio. Ringrazio tutto lo staff, i miei collaboratori oltre agli sponsor che hanno reso possibile la riuscita di questa edizione. A nome mio e della mia città vi invito a partecipare alle diverse attività previste nel programma dell’XI edizione il Festival Internazionale dell’Uva da Tavola IGP di Mazzarrone, accogliendovi con la consueta disponibilità e ospitalità che ci contraddistingue per farvi vivere momenti di spensieratezza e divertimento all’insegna delle tradizioni, della cultura e dei prodotti tipici”.

Una manifestazione che saluta l’estate e regala ai visitatori degustazioni di prodotti tipici, come le classiche “mustate” e i “cuddureddi”,  la distribuzione della gustosissima Uva da Tavola, le straordinarie sculture realizzate con gli acini dell’Uva da sapienti maestri, percorsi eno-gastronomici, oltre ad attività ludico-ricreative, spettacoli, musica, conferenze, la partecipazione di tanti illustri ospiti e l’assegnazione del premio “Grappolo D’Oro” alle personalità siciliane distintesi nel mondo in vari ambiti, accrescendo così l’identità culturale della Sicilia come la Polisportiva femminile Canottieri Catania; l’attrice Guia Jelo; l’ing. Salvo Cocina, responsabile per l’Ufficio Speciale per la differenziata; l’ing. Biagio Consoli e l’ex arbitro Rosario Lo Bello.

Considerata l’importanza assunta nel corso degli anni questa XI edizione del Festival Internazionale dell’Uva da Tavola IGP di Mazzarrone sarà ripresa e trasmessa su Rete 4 all’interno della trasmissione “Parola di Pollice Verde” di Luca Sardella; dall’emittente Tele Ubea mentre Radio Prosound si occuperà di interviste ed intrattenimento, seguendo tutte le fasi della manifestazione.

Un particolare ringraziamento per il sostegno a questa edizione del Festival va a Gowan, Agroforniture, SipCam Italia, La Bella Assai, O.P.I. Sicula, Chessari Giuseppe, O.P. Organizzazione dei Produttori Agricoli Siciliani, CHRIS, CO.RA., Monsanto e O.P. ValleVerde.

In allegato il programma dettagliato dell’ XI edizione del Festival Internazionale dell’Uva da Tavola IGP di Mazzarrone.