Le farmacie possono diventare veicolo efficiente delle raccomandazioni del “Fondo mondiale per la ricerca sul cancro” in tema di prevenzione dei tumori e di gran parte delle malattie croniche. Lo afferma Franco Berrino, epidemiologo dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, una delle più autorevoli voci in ambito nutrizionale e tra i pochi ricercatori italiani chiamati a collaborare al “Food, nutrition, physical activity and the prevention of cancer”.

Berrino, ospite a PharmEvolution 2017 – la convention nazionale della farmaceutica in programma dal 6 all’8 ottobre nel centro fieristico Le Ciminiere di Catania -, si rivolgerà per la prima volta a una platea di farmacisti per sfatare alcuni falsi miti in tema di sana e corretta nutrizione. Ma punterà anche a rifondare su solide basi scientifiche la formazione e l’educazione alimentare, coinvolgendo la figura chiave del farmacista quale educatore sanitario. Venerdì 6 ottobre il noto epidemiologo terrà un workshop formativo di oltre due ore, al termine del quale sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

“La presenza di un esperto di fama mondiale, come Franco Berrino – precisa Gioacchino Nicolosi, ideatore di PharmEvolution –, è già un manifesto d’intenti per questa settima edizione della manifestazione, che aggiunge alla tradizionale offerta fieristica e formativa, con i corsi Ecm e Fad, anche una proposta di alta formazione professionale per i colleghi che vogliono cogliere nuove sfide. E tra queste la sfida nutrizionale, che può fare del farmacista un interlocutore qualificato e competente per fornire consigli anche nel settore della corretta e sana alimentazione, come già avviene per la cura della persona”.

Proprio la nutrizione è uno dei due focus tematici di PharmEvolution 2017, che quest’anno ospita un’area dedicata ai “cibi della salute” con percorsi tematici e stand di alcune tra le più autorevoli aziende del comparto alimentare. L’altro focus è il layout della farmacia, ovvero la gestione dello scaffale come metodo per creare valore, a cui sarà dedicata una master class pratica ideata da Shackleton Consulting in esclusiva per PharmEvolution. Partendo dall’analisi dei punti di debolezza

del layout di ogni singola farmacia, Nicola Posa, amministratore delegato di Shackleton, offrirà soluzioni ad hoc a ogni partecipante (Info su www.pharmevolution.it).

Oltre alla formazione con convegni, corsi Ecm e Fad, ci sarà spazio anche per l’arte: negli oltre 4mila metri quadrati di area fieristica, PharmEvolution ospiterà la mostra “Aromatari e speziali nell’arte e nel tempo”, dipinti, sculture, opere di grafica e design dedicati alla farmacia.