Medicina, Odontoiatria e Architettura, domande entro il 25 luglio


medicina investigazioni digitali

C’è tempo fino alle 15 di giovedì 25 luglio per iscriversi alle prove di selezione per l’ammissione al 1° anno dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico a numero programmato nazionale in Medicina e Chirurgia (LM-41), Odontoiatria e Protesi dentaria (LM-46), Architettura (LM-4) e Ingegneria edile – Architettura (LM-4), per l’anno accademico 2019/2020.

I posti a disposizione banditi dal Miur sono in totale 299 (+1 per studenti non comunitari) per Medicina e Chirurgia, 24 (+1) per Odontoiatria e Protesi dentaria, 95 (+5) per Architettura e 100 per Ingegneria edile – Architettura.

Le domande di partecipazione vanno presentate esclusivamente on-line attraverso il portale www.universitaly.it. Al momento dell’iscrizione il candidato deve contestualmente indicare, in ordine di preferenza, le sedi per cui intende concorrere. Il candidato dovrà poi collegarsi al portale studenti dell’Università di Catania per completare la procedura di iscrizione alla prova e generare la relativa tassa di 30 euro da pagare entro il 30 luglio tramite il servizio “PagoPa”. Sul sito dell’Ateneo www.unict.it è possibile prendere visione del bando completo e del decreto integrativo con il numero dei posti disponibili.

Le prove selettive si svolgeranno al complesso fieristico “Le Ciminiere” (Viale Africa 12) il 3 settembre per Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi dentaria, e il 5 settembre per Architettura e Ingegneria edile – Architettura. Gli studenti portatori di disabilità o con disturbi specifici dell’apprendimento (Dsa) dovranno richiedere l’attivazione di eventuali misure compensative in occasione delle prove selettive.

Per Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi dentaria i candidati avranno a disposizione 100 minuti per rispondere a 60 domande su: cultura generale (12 quesiti), ragionamento logico (10), biologia (18), chimica (12), fisica e matematica (8).

Per Architettura e Ingegneria edile – Architettura, i candidati dovranno rispondere sempre a 60 domande in 100 minuti su: cultura generale (12), ragionamento logico (10), storia (16), disegno e rappresentazione (10) e fisica e matematica (12).

Articolo Precedente Pasta al pesce spada e melanzane
Articolo Successivo Catania piace alle agenzie turistiche cinesi

Scrivi un Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *