L’enogastronomia made in Sicily sbarca a Londra


dolci siciliani sicily fest enogastronomia

L’edificio iconico The Boiler House di Londra, sede della storica birreria Truman, dall’inconfondibile ciminiera in mattoni rossi che si staglia su Brick Lane, accoglie l’enogastronomia siciliana. Pronto al via il SicilyFest in programma il 17, 18 e 19 maggio. Sarà un vero e proprio street market siciliano per valorizzare i prodotti siciliani. Lo avevamo annunciato in un precedente articolo che potrete leggere cliccando qui. Oggi l’organizzazione, a cura di Sarah Spampinato, ha delineato l’intero programma per la tre giorni londinese.

Enogastronomia: l’offerta

  • Arancini/e
  • panelle
  • cannoli
  • rosticceria siciliana
  • gelati
  • panini gourmet
  • fritturine di pesce
  • biscotti
  • prodotti al pistacchio
  • pasta
  • caffè
  • bibite
  • vini
  • amari siciliani
  • cocktail di ispirazione sicula.

Gli eventi e i protagonisti

Sono tanti gli appuntamenti programmati per l’evento che si terrà a Londra. I protagonisti? Tutti rigorosamente siciliani. Per l’evento di enogastronomia che vuole conquistare il palato degli inglesi e non solo partiranno gruppi musicali, deejay, cuochi e artisti. Sarà dunque un connubio di creatività e buon cibo per valorizzare i prodotti che la nostra terra produce.

Oltre ad un craft corner, sarà proposta l’esposizione di “fotografia sensoriale” di Salvo Olimpo, ci sarà la live exhibition dell’artista Claudio Arezzo di Trifiletti e le luminarie di Armonie di Luci realizzate da Agostino Ferrara. Queste opere sono un mix di arte, artigianato e folklore.

Ci sarà anche la band catanese Camera a Sud che si esibirà sabato 18 maggio, mentre il dj set Jerry Prestigiacomo sarà la colonna sonora dei tre giorni londinesi.
Ai fornelli anche lo chef Enzo Oliveri, presidente della FIC-UK, che proporrà una masterclass, insieme ad altre sessioni di tasting e show cooking durante tutto il weekend.

Spazio anche ai più piccoli: ai bambini sarà dedicato un corner creatività organizzato in collaborazione con l’associazione Children Do Matter, e due laboratori interattivi di ispirazione siciliana.

Articolo Precedente A Marsala la mostra di Alice Anderhub, pittrice cara ai disabili
Articolo Successivo "Delirio" al Piccolo Teatro della Città di Catania 

Scrivi un Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *