La Sicilia protagonista del co-marketing tra Galbani e Pandittaino


galbani e pandittaino

Una campagna di co-marketing quella tra Galbani e Pandittaino che vede protagonista la Sicilia e cinque delle sue location più belle. La scalinata di Caltagirone, i mulini e le saline dello Stagnone di Trapani, il borgo marinaro di Marzamemi, l’Isola bella di Taormina, la Scala dei Turchi ad Agrigento.

scala_dei_turchi

Cinque luoghi di straordinaria bellezza insieme ai volti dei siciliani sono protagonisti della campagna di co-marketing dedicata alla Sicilia avviata da Pandittaino e Galbanino.

L’attività sarà attivata il 15 aprile e proseguirà fino al 31 maggio 2021 coinvolgendo i supermercati di tutta l’Isola e il normal trade.

L’idea è di consigliare l’utilizzo abbinato dei prodotti valorizzando al tempo stesso anche gli ingredienti tipici della gastronomia siciliana.

E’ stata realizzata, una pagina web (https://www.pandittaino.info/noi-siciliani-cresciuti-a-pane-e-galbanino/) con contenuti specifici che valorizzano la collaborazione e l’abbinamento dei due prodotti.

“Noi siciliani, cresciuti a pane e Galbanino” è il claim scelto per questa campagna di co-marketing che rimanda a tradizioni e abitudini antiche che abbracciano un ampio target, dai più piccoli ai più grandi.

Volti di gente comune intenta a gustare il Galbanino l’Originale, il formaggio a pasta filante dalla forma cilindrica. Il formaggio viene abbinato ai prodotti di Pandittaino come il pane di semola di grano duro siciliano a fette, nella versione classica e integrale, la Muffoletta e il Maxi Burger di farina di grano tenero.

Galbani e Pandittaino: le dichiarazioni

Isolabella Taormina

“L’idea alla base di questa operazione di co-marketing -afferma la responsabile commerciale della Cooperativa Agricola Valle del Dittaino, Federica Savasta– è di mettere in risalto i valori della tradizione siciliana che Galbani condivide con noi.

I nostri prodotti sono realizzati con grani coltivati dai nostri soci, controllati e con ricette antiche per una
Filiera corta attenta alle esigenze di gusto e naturalità”.

“Galbanino, il formaggio nato negli anni ’50, è molto apprezzato sul territorio siciliano -spiega il direttore marketing di Lactalis, Mauro Frantellizzi-.

Abbiamo voluto legarci a un marchio forte in Sicilia come quello di Pandittaino che vanta 45 anni di esperienza”.

 

Articolo Precedente Adotta una spiaggia è la campagna lanciata da Marevivo
Articolo Successivo Giusy Sciacca racconta la Sicilia attraverso le donne

Scrivi un Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *