La ricetta della carne alla pizzaiola


carne alla pizzaiola
carne alla pizzaiola

Quando vorrete assaggiare un piatto proteico, a base di carne rossa, di rapida e facile esecuzione, pensate alla carne alla pizzaiola. Sappiamo tutti che si chiama così perché si tratta di fettine di vitello condite in padella come una pizza.

Sì, ho capito! Le carni rosse non godono ultimamente di grande consenso, ma cosa facciamo? Non ne mangiamo più? Certamente no! Ne faremo un consumo quantitativamente equilibrato e con le loro proteine nobili e il giusto apporto di colesterolo ci aiuteranno a mantenere in forma la massa muscolare e a produrre i nostri ormoni. Insomma, come al solito, lasciamo le crociate ai crociati e noi alimentiamoci con equilibrio. Dagli antichi romani abbiamo ereditato due modi di dire simili: “est modus in rebus” (in ogni cosa ci deve essere il giusto equilibrio) e “in medio stat virtus” (la virtù consiste nel seguire la giusta via di mezzo).

Ciò detto, prepariamo questo ottimo piatto. Ma prima vi raccomando di farvi dare dal vostro macellaio delle buone fettine da pizzaiola, insomma da cuocere in padella. E ricordiamoci che la differenza tra una cucina banale e una cucina stuzzicante è fatta spesso di piccole sfumature.

 

RICETTA DELLA CARNE ALLA PIZZAIOLA

INGREDIENTI (per 4 persone): 600 gr. di fettine di vitello, 1 barattolo di polpa pronta schiacciata con una forchetta, 1 spicchio di aglio tagliato a lamelle sottili, una presa di origano, pezzetti di pecorino stagionato (magari con qualche grano di pepe), i pezzetti di 4 olive nere denocciolate, qualche cappero, olio evo, sale q. b., qualche goccia di aceto.

PREPARAZIONE: stendere le fettine sul fondo di una ampia padella, distribuirvi sopra tutti gli altri ingredienti, coprire e fare cuocere per circa 20 minuti.

 

 

51Shares
Articolo Precedente Inguine: buoni motivi per scegliere una depilazione laser
Articolo Successivo Agroalimentare, dalla Sicilia al Piemonte, la formazione che crea valore

Scrivi un Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *