Orologi, anelli o orecchini: l’importante è personalizzare


gioielli Orologi, anelli o orecchini: l'importante è personalizzare
Breil

Lo scrittore Alberto Moravia diceva “Per una donna i corteggiatori sono come le collane e i braccialettiornamenti di cui, se può, preferisce non disfarsi”. Zsa Zsa Gabor, splendida attrice ungherese naturalizzata statunitense, disse in un misto tra ironia e verità: “Non ho mai odiato un uomo a tal punto da restituirgli i gioielli ricevuti in regalo”. Marta Marzotto, modella e stilista, musa di Renato Guttuso, contessa dalla vita sfarzosa, nota protagonista dei salotti romani, scomparsa nel 2016, osò dire: “Dio è ingiusto. Così tanti anelli e solo 10 dita”. Persino noti film cinematografici ironizzano sull’importanza dei gioielli. In Hollywood party il concetto si sintetizza perfettamente in appena due frasi.

– La sua signora è caduta nella piscina.

– Salvate i gioielli!

E se parliamo di citazioni impossibile non ricordare quella legata alla diva hollywoodiana per antonomasia Marilyn Monroe? Per la splendida attrice americana i diamanti erano “i migliori amici delle donne”. Non c’è donna al mondo che non  faccia uso di gioielli e accessori che ci contraddistinguono, da sempre le donne di ogni parte del globo hanno adornato (secondo la propria tradizione e cultura) il proprio corpo con monili di varia natura, materiale e dimensione e si, Marilyn in “Gli uomini preferiscono le bionde”aveva proprio ragione. Siamo sincere: i gioielli arricchiscono ogni outfit, regalano personalità e contraddistinguono anche il nostro modo di essere.  L’amore per i bijoux, negli anni, non si è di certo affievolito da parte delle donne, infatti, i brand hanno imparato a coccolare l’universo femminile puntando su accessori preziosi che le rendessero uniche. Nell’epoca del consumo moderno elementi come lo storytelling di un prodotto e la shopping experience sono diventati fondamentali nel rapporto tra brand e consumatore. In questa ottica si pone la necessità di rendere esclusivo un prodotto, adeguarlo al caleidoscopico universo femminile personalizzandolo in base alle esigenze di ogni donna.

I gioielli Breil Stones, glamour e carattere per tutti i tipi di outfit

In questo senso, un virtuoso esempio è rappresentato da Breil Stones, la gamma di gioielli pensati per donna che comprende una vasta selezione di bijoux che spazia dalle collane con pietre ai bracciali personalizzati, dagli orecchini agli anelli cambia colore, non ultimi, per esempio, gli anelli componibili con pietre preziose. Il brand italiano, attivo sin dal 1939, riesce davvero a cogliere le innumerevolisfaccettature femminili offrendo più possibilità di acquisto grazie ad un’attenta ricerca di stile e innovazione, donando la possibilità di scegliere un gioiello adatto al proprio modo di essere e a ogni tipo di look, casual o elegante a seconda dell’occasione. Per essere glamour, oggi, la parola d’ordine è personalizzazione e originalità.

0Shares
Articolo Precedente Alessandra Amoroso sarà in Sicilia con “10 Tour”
Articolo Successivo Donne e start up, un binomio vincente ma ancora troppo poco diffuso

Scrivi un Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *