Saranno aperti sino al mese di agosto del 2018 gli sportelli informativi istituiti dal Libero Consorzio Comunale di Agrigento per informare gli operatori professionali della pesca delle tre principali marinerie agrigentine sulle nuove opportunità di finanziamento previste dal Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca, o FEAMP. Anche per il mese di novembre 2017, dunque, nei tre desk informativi di Licata, Porto Empedocle e Sciacca sarà possibile contattare, secondo il calendario appresso specificato, gli esperti della Bio&Tec soc. coop. di Trapani, aggiudicataria del servizio attivato dal Libero Consorzio Comunale di Agrigento nell’ambito dell’azione E.2 del progetto UE “Tartalife – Riduzione della mortalità della tartaruga marina nelle attività di pesca professionale”- LIFE12 NAT/IT/000937.

Nei primi quattro trimestri del 2017 sono state oltre 120 le consulenze che gli esperti hanno fornito ai pescatori delle tre marinerie, ma in genere, rispetto al numero di richieste di informazioni nei desk, l’esito finale della partecipazione ai bandi è stato piuttosto basso, tranne che per la misura 1.32 “Salute e Sicurezza”, probabilmente a causa dei requisiti di accesso che hanno ridotto le possibilità di finanziamento, e ai costi di investimento di non facile gestione da parte degli operatori della pesca.

Sportello Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca, orari

Questo il calendario previsto per il mese di novembre:

–         a Sciacca (c/o Soc. Coop. L’Ancora, Vicolo Mazzola, n.8) sabato 18 e giovedì 30 novembre dalle ore 9.00 alle ore 13.00;

–         a Sciacca nella sede di Lungomare Cristoforo Colombo n. 11, sabato 11 e sabato 25 novembre dalle ore 9.00 alle ore 13.00;

–         a Porto Empedocle (Via Giotto n. 7) giovedì 9 e giovedì 23 novembre dalle ore 9.00 alle ore 13.00;

–         a Licata (c/o Studio di Assistenza e Consulenza per i pescatori in Via Principe di Napoli n. 53) giovedì 9 e giovedì 23 novembre dalle ore 15.00 alle ore 19.00.